21 maggio 2017

La Domenica dell’espansione missionaria. Già la prima lettura ci presenta l’azione missionaria del diacono Filippo. Il vangelo ci anticipa la venuta dello Spirito Santo. Cristo ci ha promesso che non saremo orfani, ma sempre presenti nel suo cuore. La Chiesa è aperta alle periferie del mondo.

«RENDERE RAGIONE DELLA SPERANZA CHE È IN VOI»

Commento - Disegno: Stefano Pachì
AVVICINANDOSI a Pentecoste le letture introducono nell’attesa dello Spirito. Gesù prepara i discepoli al momento del ritorno al Padre: che ne è del loro cammino, rimangono essi orfani? Il dono dello Spirito attesta la presenza del Signore Gesù nella vita dei discepoli, realizzando l’unità tra Gesù e loro: «In quel giorno saprete che io sono nel Padre e voi in me e io in voi». Lo Spirito è dato come “difensore” e “consolatore” in una realtà di chiusura e di autosufficienza (“mondo”) che, perché tale, non può ricevere lo Spirito di verità. Un “mondo” che si annida anche nei discepoli, ponendo obiezioni alla fede. Lo Spirito fa conoscere la verità di Gesù, rende certi del suo amore, della ragionevolezza della sequela (Vangelo).
Pietro chiede ai cristiani di rendere ragione della speranza che li anima, «con dolcezza e rispetto» del cammino altrui e «con retta coscienza», disposti a soffrire operando il bene, piuttosto che facendo il male, come Cristo (II Lettura). Lo Spirito è dato a chi è ‘“immerso” «nel nome del Signore Gesù» dà forza all’annuncio di Cristo, che dona libertà dal male e guarigione del cuore (I Lettura).

Fr. Angelo Borghino, ofmCAP

PAPA FRANCESCO: UNA DOMENICA ALLA PAROLA DI DIO

Ogni domenica la Parola di Dio viene proclamata nella comunità cristiana durante la santa Messa.
«UNA domenica dell’anno liturgico interamente dedicata alla Parola di Dio»: è questo l’invito che papa Francesco rivolge a ogni nostra comunità, fiducioso nell’accoglienza e nella creatività delle molte iniziative che sorgeranno per caratterizzare questa “Domenica biblica”: esposizione della Bibbia, incontri di preghiera, corsi biblici (favoriti oggi dai social network con il loro supporto di immagini e con la facilità di interagire), approfondimento del tema biblico della misericordia, lectio divina, festival biblico, gruppi del Vangelo nelle famiglie…
Troviamo questo invito nella Lettera apostolica Misericordia et misera (n. 7), che papa Francesco ci ha consegnato a conclusione del Giubileo straordinario della misericordia (20 novembre 2016).
La Parola di Dio è racchiusa nelle molte pagine dei 73 libri che compongono quella vasta “biblioteca” che è la Bibbia (46 libri dell’Antico Testamento e 27 del Nuovo Testamento). Sono tante le famiglie che posseggono una Bibbia, ma per la maggior parte degli italiani questo libro rimane “sigillato”, perché scarsa è la sua conoscenza e difficile la sua lettura.
La “Domenica biblica” diventa la sosta che di anno in anno ci fa crescere nella conoscenza della Bibbia e ci offre gli strumenti per leggerla nel suo tempo e nel nostro tempo.
Nella “Domenica biblica” preghiamo il beato Giacomo Alberione (1884-1971), che ha posto la Bibbia al centro della sua vita e della Famiglia Paolina da lui fondata. E mettiamo questa giornata sotto la sua protezione.

Primo Gironi, biblista

Papa Francesco ci offre con «Misericordia et misera» due segni della misericordia di Dio:
1.
Ogni sacerdote ha la facoltà di assolvere quanti hanno procurato peccato di aborto e con cuore pentito chiedono di riconciliarsi con il Padre (n. 12). L’aborto rimane sempre «un grave peccato».
2. Nella domenica prima della Solennità di Cristo Re si celebrerà la Giornata mondiale dei poveri (n. 21).

ALCUNI APPUNTAMENTI

In occasione della 51a Giornata Mondiale delle Comunicazione Sociali (28 maggio). Tema: Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo.
21-28 maggio 2017 - XII Festival nazionale della comunicazione - Diocesi di Cesena. Organizzato dalla Società San Paolo, dalle Figlie di San Paolo e dalla Diocesi di Cesena.
21-28 maggio 2017 - Settimana della Comunicazione in 30 città italiane. Organizzata dalla Società San Paolo e dalle Figlie di San Paolo. Per informazioni: Segreteria Settimana della Comunicazione - Viale Giosuè Carducci, 21 - 36100 VICENZA. Tel. 0444.924748 email: segreteria@settimanadellacomunicazione.it siti internet: http://www.settimanadellacomunicazione.it/; http://www.festivaldellacomunicazione.org/

Preghiera dei fedeli

C - Fratelli e sorelle, il Risorto ci assicura che non siamo orfani; egli è ancora presente in mezzo a noi per mezzo del suo Santo Spirito che ora con fede invochiamo.

Innalziamo la nostra preghiera dicendo insieme: Donaci, Signore, il tuo Santo Spirito.

1.
Per la Chiesa chiamata ad annunciare il Vangelo della giustizia e della pace fra il rumore delle armi e il flagello della povertà, preghiamo:

2. Per coloro che hanno responsabilità verso gli altri: per i governanti, i genitori, gli insegnanti e per quanti sono in qualche modo chiamati ad essere educatori delle nuove generazioni, preghiamo:

3. Per le nostre famiglie e specialmente per quelle dove sono presenti infermi, malati e situazioni di conflitto e di solitudine, preghiamo:

4. Per ciascuno di noi, per quanti portiamo nel nostro cuore, per coloro che ci fanno del bene e anche per quelli che ci fanno soffrire, preghiamo:

Intenzioni della comunità locale.

C - Padre di infinita misericordia, per il dono del tuo Santo Spirito, fa’ che l’amore trionfi sull’odio e su ogni forma di egoismo e il mondo intero accolga colui che tu hai inviato per la nostra salvezza, il Signore nostro Gesù Cristo che vive e regna nei secoli dei secoli.

A - Amen.

VI SETTIMANA DI PASQUA

22 L Il Signore ama il suo popolo. Nei suoi discorsi di addio, il Signore, come gli antichi patriarchi, annuncia la sua eredità: la promessa dello Spirito Santo, il consolatore dei discepoli. S. Rita da Cascia (m.f.); S. Giulia. At 16,11-15; Sal 149,1-6; Gv 15,26 – 16,4.

23 M La tua destra mi salva, Signore. Lo Spirito Santo illumina i discepoli su quanto Gesù ha detto e dimostra che è vera la sua parola: è grazie a lui che possiamo comprendere e mettere in pratica il Vangelo. S. Desiderio; S. Giovanni B. de Rossi; S. Onorato. At 16,22-34; Sal 137,1-3.7-8; Gv 16,5-11.

24 M I cieli e la terra sono pieni della tua gloria. Lo Spirito Santo non ci dà una nuova rivelazione, ma guida la Chiesa alla giusta comprensione della parola di Dio, che è viva, inesauribile nel suo annuncio di salvezza. B.V. Maria Ausiliatrice; S. Vincenzo di Lerins. At 17,15.22 – 18,1; Sal 148,1-2.11-14; Gv 16,12-15.

25 G Il Signore ha rivelato ai popoli la sua giustizia. Gesù vede la tristezza dei discepoli per l’annuncio della sua partenza. Non risponde alle loro domande, va oltre le loro preoccupazioni e annuncia la vera gioia. S. Beda (m.f.); S. Gregorio VII (m.f.); S. Maria Maddalena de’ Pazzi (m.f.). At 18,1-8; Sal 97,1-4; Gv 16,16-20.

26 V S. Filippo Neri, sacerdote. Memoria (bianco). Benedirò il Signore in ogni tempo. Per allontanare i giovani dal male, fondò a Roma un oratorio: con letture spirituali, canti e opere di carità. Rifulse per la letizia, lo zelo e per i doni mistici. S. Lamberto di Vence. (Lezionario dei Santi, 2009 pag. 240), Filippesi 4,4-9; Sal 33,2-11; Gv 17,20-26. Oppure: At 18,9-18; Sal 46, 2-7; Gv 16,20-23a.

27 S Dio è re di tutta la terra. La preghiera del cristiano può esistere solo dentro il nome di Cristo, immersa nella potenza della sua persona. E in Lui riceviamo ciò di cui abbiamo bisogno: la pienezza della vita. S. Agostino di Canterbury (m.f.); S. Restituto. At 18,23-28; Sal 46,2-3.8-10; Gv 16,23b-28.

[28 D Ascensione del Signore / A. Solennità (S. Germano) At 1,1-11; Sal 46,2-3.6-9; Ef 1,17-23; Mt 28,16-20]. 51ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali. – 16ma Giornata del Sollievo.

Elide Siviero

Salmo responsoriale e accompagnamento

Salmo

PROPOSTA PER I CANTI: da Repertorio nazionale, Canti per la Liturgia, ElleDiCi/Cei, Ed. 2009, 5 Ristampa. 

Inizio: Chiesa di Dio (622); Vieni, Santo Spirito (568).
Salmo responsoriale: Modulo: M° A. Parisi; Ritornello: Popoli tutti, lodate il Signore (127).
Processione offertoriale: Cristo vive (635).
Comunione: Terra promessa (735); Lo Spirito di Dio (559).
Congedo: Regina caeli (591).

ACCOMPAGNAMENTO
Clicca sull'immagine per ingrandire:

Accompagnamento


Archivio

Vai

La Domenica dal 1997 fino al 2013

Vai